Ritorniamo in Italia dopo il Campionato Mondiale BikeTrial 2022 svoltosi a Reinosa, Spagna, dal 10 al 14 Agosto 2022 con tanta soddisfazione per gli ottimi risultati raggiunti dai nostri rappresentanti, Patrick Losa ed Elia Orfino. Un breve report della manifestazione. 

Reinosa, nella Regione spagnola della Cantabria l'anno scorso, 2021, ha ospitato il Campionato Europeo, una gara particolare, con zone tracciate interamente in ambito cittadino principalmente per via della situazione emergenziale vissuta nel 2021. Dopo questa prima esperienza BikeTrial International Union ha autorizzato la RGBA Accademy di Raul Gutierrez ad organizzare il Mondiale 2022. Prova ampiamente superata. 

Raul Gutierrez ha lavorato duramente per la realizzazione dell'evento costruendo ben 30 (TRENTA) zone naturali e 2 zone artificiali nel paese di Reinosa, un lavoro davvero imponente ma che è stato ripagato dall'apprezzamento che tutti i partecipanti hanno rivolto a Raul. Zone davvero ben fatte, molto impegnative sia fisicamente che tecnicamente così come devono essere delle zone BikeTrial di un vero Mondiale. Bravo Raul, davvero un ottimo lavoro. Le prime 2 giornate si sono svolte in alta montagna, a oltre 1800, presso la stazione sciistica di Alto Campoo, una location a dir poco fantastica. Le altre due giornate a Reinosa, in parte presso l'area attrezzata BikeTrial presso il centro sportivo, altre in un area solitamente dedicata al Moto Cross e le ultime due in paese, artificiali. 

La nostra Nazionale al Campionato Mondiale BikeTrial 2022 era costituita da due soli componenti, numero particolarmente basso per gli standard attuali ma giustificato forse da alcuni aspetti che potremo cercare di migliorare in futuro, ma questo non cambia l'eccellente prestazione che Patrick Losa ed Elia Orfino hanno ottenuto. Patrick Losa nella Under 16, zone Blu, ha ottenuto un quinto ed un quarto posto che gli hanno valso la quinta posizione finale, bravo il giovane bergamasco che ha mostrato un'ottima determinazione e tanto potenziale, basterà trovare quel poco di concentrazione in più che solo l'esperienza potrà dare, considerato che questo era l'esordio mondiale per Patrick. Bravo. 
Elia Orfino, già pratico di gare internazionali, nonostante la giovanissima età, 18 anni quest'anno, ha confermato l'ottimo trend di crescita che lo sta accompagnando da tempo, terzo nella prima e secondo nella seconda gara nella Class 2, la vecchia Senior, percorso rosso, in gara con atleti di vecchia scuola, pluri-iridati e con grandissima esperienza come il Ceco Marek Hlavka ed il nuovo Campione del Mondo Class 2 Raul Gutierrez. Elia si è più che difeso, mostrando una guida attenta, calcolando con cura le penalità e giocandosela fino all'ultimo con Riders di questo calibro. Un risultato eccellente che fa ben sperare per il futuro del nostro gruppo in Italia. 

Tantissimi gli episodi che hanno accompagnato l'evento, davvero tanti, a partire dalle bassezze (semplicemente imbarazzanti per quanto siano state puerili ed inutili) portate avanti da UCI (Unione Internazionale Ciclistica), forse ne parleremo più diffusamente in un altro articolo, ma quello che mi ha fatto davvero piacere è vedere oggi, dopo la gara, la foto qui sopra, che ritrae Elia con i suoi coetanei spagnoli la sera dopo una delle gare. Questo è davvero il meglio del BikeTrial internazionale; un momento di incontro e di conoscenza, il poter dare ai nostri ragazzi l'occasione di vivere un'esperienza speciale, dal sapore davvero Europeo o internazionale. Il risultato sportivo resta la base della nostra attività, ma questi momenti sono sicuramente ancora più importanti. W il BikeTrial !  

RISULTATI DI GARA

RISULTATI FINALI

GALLERIE FOTOGRAFICHE

Bravissimi Patrick ed Elia, ci vediamo alla prossima ! 

Ciao,
Giuliano Gualeni